CORONAVIRUS
Diverse delle notizie e documenti sottostanti sono ormai pubblicati solo PER CONOSCENZA E ARCHIVIO. Fanno stato le comunicazioni delle autorità cantonali e federali.

CORONAVIRUS - COSTITUITO IL GRUPPO DI LAVORO PER I GRANDI EVENTI
Il Consiglio di Stato ha istituito il Gruppo di lavoro che autorizzerà i grandi eventi previsti a partire dal 1. ottobre sul territorio cantonale. 
> Leggi comunicato su gruppo lavoro grandi eventi COVID-19 
______________________________________

PARTNER PER ORDINARE MASCHERINE o VISIERE
Reservé Media Group, in collaborazione con GastroTicino, è in grado di fornire mascherine, disinfettanti e altro materiale, tramite il partner Tipack Sugar SA / Tipack Express SA. Ricordiamo che ora e sino al 9 agosto il personale della ristorazione è obbligato a indossarle. Altri partner nelle offerte.
> Mascherina di protezione e disinfettanti per i soci: ordinazioni
> n. 1091: GastroDiritto - Visiera o mascherina?
> Come indossare la mascherina
______________________________________

IL SETTORE DEL TURISMO SI RIPOSIZIONA PER IL PROSIEGUO DELLA STAGIONE
Il quadro della stagione turistica estiva 2020 potrebbe risultare ingannevole, anche se ci sono state numerose destinazioni di vacanza che hanno beneficiato di un elevato numero di ospiti. Tuttavia, se osservato nel suo complesso, il settore si trova ad affrontare delle sfide esistenziali. In vista di una stagione autunnale e invernale con un buon esito, i rappresentanti dell'Alleanza per il turismo si sono pronunciati oggi, in occasione del terzo vertice del turismo, contro ulteriori ostacoli e a favore dell'apertura delle frontiere.
> Scarica il comunicato stampa dell'Alleanza per il turismo 20200831
> Votazioni 27 settembre 2020: GastroSuisse rifiuta il congedo di paternità di due settimane
> Il ramo turistico unito contro l'iniziativa "Per un'immigrazione moderata (Iniziativa per la limitazione) 
______________________________________

NORME COVID 3 LUGLIO!
ATTENZIONE SONO QUESTE LE SPIEGAZIONI GIUSTE!
Attenzione si stanno moltiplicando interpretazioni sbagliate sulle norme COVID-19 emanate ieri 3 luglio dal Governo. Certe informazioni apparse sui media creano danni e disinformazione.
> Ecco il riassunto corretto del nostro Ufficio Giuridico (vedi doc esteso sotto)!
______________________________________

COVID-19: NUOVE NORME CANTONALI 
IN VIGORE DAL 3 LUGLIO 2020
Ecco le nuove disposizioni relative al Coronavirus, decise oggi, 3 luglio 2020, dal consiglio di Stato  e che entrano subito in vigore. Tra queste: nei settori accessibili agli ospiti delle strutture della ristorazione, compresi i bar e i club, in cui il consumo avviene IN PIEDI, nonché nelle discoteche e nelle sale da ballo, nel settore degli ospiti, nel locale possono essere presenti al massimo 100 ospiti tra le 18.00 e l'orario di chiusura.
> COVID-19: leggi tutte le decisioni del CdS in vigore dal 3 luglio 2020
> Le spiegazioni delle norme COVID entrate in vigore il 3 luglio
______________________________________

LA NOTIZIA
Coronavirus: obbligo 
delle mascherine sui mezzi pubblici
Dal 6 luglio scatta l'obbligo deciso dal Consiglio federale sull'uso delle mascherine sui mezzi pubblici di trasporto. Norme anche sui viaggi nelle zone a rischio e sul lavoro ridotto (ILR).
> Leggi i dettagli
______________________________________

CF - Coronavirus: consultazione progetto per ripartizione tra locatari e locatori della pigione di locali commerciali
In relazione alla crisi legata al coronavirus, la pigione dei locali commerciali dovrà essere ripartita tra locatari e locatori. Il 1° luglio il Consiglio federale ha posto in consultazione il relativo progetto. Per il periodo di chiusura o limitazione delle attività imposto dalle autorità, i locatari verseranno il 40 per cento della pigione, mentre il 60 per cento sarà a carico dei locatori. La procedura di consultazione termina il 4 agosto 2020.
> Consultazione sul progetto per la ripartizione della pigione di locali commerciali tra locatori e locatari 
______________________________________

CORONAVIRUS: DA LUNEDÌ 22 GIUGNO
AMPIA NORMALIZZAZIONE
Da lunedì 22 giugno 2020 i provvedimenti per combattere il nuovo coronavirus saranno quasi tutti revocati. È quanto ha deciso il Consiglio federale nella sua seduta del 19 giugno 2020.

- Ristoranti: la distanza tra due tavoli misurata da spigolo a spigolo deve essere di 1,5 metri (non più 2 metri)
- Ristoranti: non vigeranno più né l'obbligo di consumare stando seduti, né l'orario di chiusura obbligatorio, revocato anche per le discoteche e i locali notturni.
- Distanza minima raccomandata tra due persone è ridotta da 2 a 1,5 metri.
- Di nuovo possibili manifestazioni con fino a 1000 persone 


Da lunedì 22 giugno ricordarsi di aggiornare i Piani di protezione e gli altri documenti in base agli allentamenti decisi oggi dal Consiglio federale.
 
> PIANO PROTEZIONE COVID-19 RISTORAZIONE DAL 22 GIUGNO
> I Piani di protezione valgono anche in luglio
> Ecco i provvedimenti dal 22 giugno
> Cartello A4 allentamenti dal 22 giugno
> Domande_frequenti_allentamenti dal 22 giugno
> Tabella riepilogo allentamenti da inizio COVID-19
 
______________________________________

ESERCIZI RISTORAZIONE E ALBERGHERIA:
REGOLE DAL 6 GIUGNO E DOCUMENTI

Da sabato 6 giugno entreranno in vigore gli allentamenti decisi dal Consiglio federale. In questa sezione i NUOVI PIANI DI PROTEZIONE, gli approfondimenti, i cartelli da scaricare e l’ARCHIVIO con i documenti valevoli dall’11 maggio al 6 giugno. 
> NORME E DOCUMENTI PER APERTURA RISTORAZIONE E ALBERGHERIA DAL 6 GIUGNO
> Distanza 2 metri: la regola per la ristorazione sempre valida 
> Dal 15 giugno frontiere aperte con tutta Europa
______________________________________

ESTENSIONE POSTI A SEDERE
In relazione alla possibilità di creare o aumentare i posti esterni al fine di recuperare quelli persi internamente a seguito della situazione venutasi a creare per l’emergenza COVID-19, il Servizio autorizzazioni commercio e giochi è di principio favorevole a un aumento dei posti esterni (anche oltre gli spazi del singolo esercizio), previo il rilascio di una nuova attestazione di idoneità dei locali, rilasciata dall’autorità comunale. 
Qualora la struttura, nel rispetto delle distanze sociali (vedi Piano di protezione), disponga di sufficiente spazio esterno da permettere di mantenere (fino al) numero massimo di posti autorizzati prima dell’emergenza COIVD-19, non sarà necessario alcun passo formale.

> Leggi la lettera del Servizio autorizzazioni sull’estensione di posti
> Leggi il GastroDiritto sull'estensione dei posti a sedere
______________________________________

GRADUALE ABBANDONO MISURE COVID-19: LAVORO RIDOTTO
Il Consiglio federale ha deciso il 20 maggio 2020 di procedere al graduale abbandono delle misure COVID-19 dell’assicurazione contro la disoccupazione di pari passo con il progressivo riavvio dell’economia.
> Graduale abbandono misure COVID-19: lavoro ridotto
> Dal 1° giugno aboliti alcuni diritti lavoro ridotto ILR - COVID-19
______________________________________

LAVORO RIDOTTO ANCHE SE NON SI È APERTO L'11 MAGGIO: LE REGOLE
Un ristorante che per motivi plausibili NON ha potuto aprire l’11 maggio avrà ancora diritto al lavoro ridotto se potrà dimostrare che...
> Leggi le regole per il lavoro ridotto dopo l’11 maggio
______________________________________

PROTEGGERE IL LAVORATORE - COVID-19
Ecco i consigli e le regole da seguire per tutelare la salute del personale
> Ecco come agire per salvaguardare la salute dei collaboratori 
______________________________________

ALBERGHI: DIRETTIVE PER LA RIAPERTURA 
Ecco le norme in vigore dal 4 maggio per la riapertura degli alberghi, elaborate dallo Stato Maggiore Cantonale di Condotta.
> Piano di protezione standard per alberghi
> Piano di protezione per strutture con wellness, piscine, saune e zone SPA

______________________________________

LAVORO RIDOTTO
Inoltrare appena possibile la richiesta di "Lavoro ridotto" poiché il periodo parte da quando gli uffici competenti ricevono la richiesta e non prima!​
> Tabella lavoro ridotto e perdita di guadagno
> Schema per la riduzione della pigione

______________________________________

Documenti da scaricare  > Link per scaricare i formulari e le informazioni www.ti.ch/lavoro-ridotto            
> Modello riduzione pigione comunicaz. di deposito 
> Modello riduzione pigione comunicaz. avvenuto deposito 
> Scarica la tabella esplicativa ILR e IPG
> LINK GASTROSOCIAL IPG CON FORMULARI E ALTRE INFO
> Modello Istanza di conciliazione - Pigione
> SCHEMA per la riduzione della pigione
> Come chiedere crediti transitori fideiussione SCHEMA 
> Vademecum: lavorare da casa sicuri - COVID-19
> Risciacquo acqua - COVID-19 

______________________________________

Aziende: frontalieri, mondo del lavoro, commerci e altro
Le informazioni su manifestazioni pubbliche e private, commerci, negozi, luoghi di intrattenimento, si possono trovare sul sito del Canton Ticino
> Scarica approfondimento su permesso G 
______________________________________

Coronavirus: decisioni del Consiglio di Stato: ristoranti, commerci, scuole
Il Cantone applica uno sconto del 30% sulla tassa sugli esercizi pubblici
Nell’ambito della stretta collaborazione tra GastroTicino e il Cantone avuta durante l’emergenza COVID-19, contrassegnata da reciproche informazioni e riflessioni sullo stato in cui versa il settore della ristorazione e albergheria, rendiamo nota una buona notizia.
Il Consiglio di Stato, su proposta del Dipartimento delle istituzioni e del Dipartimento delle finanze e dell'economia, ha deciso nella sua seduta odierna di applicare uno sconto del 30% sulle tasse annue pagate dagli esercizi pubblici.

> Leggi la decisione sulla tassa Esercizi pubblici ridotta 
__________________________________________________________

Coronavirus: decisioni della Confederazione

Graduale abbandono misure COVID-19: LAVORO RIDOTTO
Il Consiglio federale ha deciso il 20 maggio 2020 di procedere al graduale abbandono delle misure COVID dell’assicurazione contro la disoccupazione di pari passo con il progressivo riavvio dell’economia.
> Graduale abbandono misure COVID-19: lavoro ridotto
___________________________________________________________

COVID-19 - VIETATI ASSEMBRAMENTI DI OLTRE 5 PERSONE: SCATTANO LE MULTE
Berna, 20.03.2020 - Il Consiglio federale rafforza i provvedimenti di distanziamento sociale per prevenire un sovraccarico degli ospedali con casi gravi di malattia da Coronavirus. Nella sua seduta del 20 marzo 2020 ha deciso di VIETARE GLI ASSEMBRAMENTI DI OLTRE CINQUE PERSONE. Chi non vi si attiene rischia di incorrere in una multa disciplinare (chf. 100.-- a persona). 
> 20200320 - COMUNICATO STAMPA CONFEDERAZIONE (assembramenti)
___________________________________________________________

CANONE RADIOTELEVISIVO RIDOTTO DI 30 FRANCHI DAL 2021

Dal 2021 il canone radiotelevisivo scenderà dagli attuali 365 franchi a 335 franchi per tutte le economie domestiche di tipo privato in Svizzera. È quanto deciso dal Consiglio federale in occasione della sua seduta del 16 aprile 2020. Anche il mondo economico sarà sgravato. Con l'affinamento della struttura tariffale del canone a carico delle imprese, il 93 per cento delle aziende assoggettate pagherà meno. Inoltre, la SSR e le emittenti radiotelevisive locali e regionali che beneficiano di proventi del canone riceveranno un sostegno leggermente maggiore.
> 20200416 - Canone radiotelevisivo ridotto di 30 CHF dal 2021
___________________________________________________________

> L'11 MAGGIO RIAPRIRANNO ANCHE I BAR
___________________________________________________________

CORONAVIRUS: ESAMI FINALI DI TIROCINIO COORDINATI A LIVELLO NAZIONALE
Il Consiglio federale ha adottato la soluzione approvata dai partner della formazione professionale per garantire alle persone che finiscono il tirocinio quest’anno di conseguire il rispettivo titolo professionale.
> 20200416 - Esami tirocinio coordinati a livello nazionale
___________________________________________________________

Il Consiglio federale aumenta a 40 miliardi il volume delle fideiussioni per il sostegno in termini di liquidità

Berna, 03.04.2020 - In occasione della sua seduta del 3 aprile 2020 il Consiglio federale ha deciso di incrementare il programma di fideiussione per i crediti transitori COVID-19. A causa della forte domanda, l’Esecutivo sottopone al Parlamento un aumento dell’attuale credito d’impegno da 20 miliardi a 40 miliardi di franchi complessivi.
> 20200403 - Aumentate a 40 miliardi le fideiussioni 
___________________________________________________________

> 20200313 Ordinanza federale 2 Covid-19 del 13 marzo 2020

> Ordinanza 2 - Fase di transizione - Strutture ristorazione - 8 maggio 2020 
> Leggi l'Ordinanza della Confederazione 16 Marzo 2020
> 20200320 - COMUNICATO AIUTI ECONOMICI DELLA CONFEDERAZIONE 
> 20200320 - COMUNICATO STAMPA CONFEDERAZIONE (assembramenti)
> 20200320 - Aiuti economici Confederazione: riassunto OCST 
> 20200320 - Ordin. fed. assembramenti 5 persone e cantieri 
> 20200320 - Ordin. fed. aiuti cultura
> 20200320 - Ordin. fed. interessi mora e credito alberghiero 
> 20200320 - Ordin. fed. perdita guadagno 
> 20200325 - Comunicato stampa misure economia (2)
> 20200325 - Comunicato stampa crediti e fideiussioni solidali 
> Deroga per Cantoni in particolari situazioni di pericolo
> 20200403 - Aumentate a 40 miliardi le fideiussioni 

IL CONSIGLIO FEDERALE ALLENTA GRADUALMENTE I PROVVEDIMENTI CONTRO IL CORONAVIRUS
ECCO CHI POTRÀ APRIRE IN TRE FASI
PER LA RISTORAZIONE TEMPI LUNGHI: IN ESTATE?

Il 27 aprile 2020 gli ospedali potranno di nuovo effettuare tutti gli interventi, anche quelli non urgenti, e gli studi medici ambulatoriali, i parrucchieri, i saloni di massaggio e i centri estetici potranno riprendere la loro attività. Potranno inoltre riaprire i centri commerciali del fai da te e di giardinaggio, i negozi di giardinaggio e i fiorai. Per farlo dovranno tuttavia garantire la sicurezza dei clienti e dei lavoratori. Questo è quanto ha deciso il Consiglio federale nella sua seduta del 16 aprile. Se la situazione epidemiologica lo consentirà, l’11 maggio è prevista la riapertura delle scuole dell’obbligo e dei negozi. L’8 giugno saranno riaperti le scuole medie superiori, professionali e universitarie, i musei, i giardini zoologici e le biblioteche.
A seconda della situazione sanitaria, seguiranno le decisioni su ristorazione e grandi manifestazioni.

> 20200416 Berna allenta i provvedimenti anti COVID-19

> 20200313 Ordinanza federale 2 Covid-19 del 13 marzo 2020
___________________________________________________________
           
RISTORANTI E BAR CHIUSI !
Dalle 24.00 di sabato 14 marzo al 19 aprile 2020 
Il Consiglio federale proclama la "situazione straordinaria" e inasprisce ulteriormente i provvedimenti 
Berna, 16.03.2020 - Il Consiglio federale si è riunito oggi, 16 marzo 2020, in seduta straordinaria e ha deciso di inasprire ulteriormente i provvedimenti a tutela della popolazione e di proclamare la "situazione straordinaria" ai sensi della legge sulle epidemie. Fino al 19 aprile 2020 tutti i negozi, i ristoranti, i bar e tutte le strutture ricreative e per il tempo libero dovranno restare chiusi. Fanno eccezione i negozi di generi alimentari e le strutture sanitarie. La decisione di Berna, dunque, prolunga il termine di chiusura stabilito dal Governo ticinese il 14 marzo.

Dalla mezzanotte di oggi 16 marzo, saranno inoltre introdotti controlli anche alle frontiere con la Germania, l’Austria e la Francia. Per sostenere i Cantoni negli ambiti della sanità pubblica, della logistica e della sicurezza, il Governo ha autorizzato l’impiego di circa 8000 militari.

> Leggi l’intero comunicato
> Leggi l'Ordinanza della Confederazione 16 Marzo 2020 
> 20200320 Aggiornamento hotel, delivery, food-track 
______________________________________


ALLENTAMENTO ANCHE IN TICINO
ECCO CHI APRIRÀ IL 27 APRILE
Il Consiglio di Stato ha varato alcune norme valide per le attività economiche dal 27 aprile al 3 maggio 2020 concernenti le strutture turistiche, attività di cantiere e le autorizzazioni per le altre industrie. Disposizioni che aggiornano le regole in vigore sino al 26 aprile.

> Ticino: disposizioni del CdS su attività economiche in vigore dal 27 aprile al 3 maggio - Dal 4 maggio ci si allineerà all'ordinanza 2 covid 19 del 13 marzo 2020 (il Ticino si allinea alle decisioni federali senza più trattamento speciale)
> Ticino: disposizioni del CdS su attività economiche in vigore dal 20 al 26 aprile
> Leggi le decisioni del CdS sulle attività economiche valide 14-19 aprile
> Leggi le decisioni del CdS su popolazione e over 65 valide 14-19 aprile

> Scarica decisione CdS su ristoranti e commerci
> Scarica decisione CdS sulle scuole
> 20200318 Coronavirus: annullate le Elezioni comunali 2020
> 20200320 Disposizioni per gli over 65
> 20200320 Dichiarazione dello stato di necessità 
> 20200320 Decisioni CdS su chiusura economica
> 20200327 Ordinanza TI chiusura attività economiche COVID-19
> Leggi le decisioni del CdS sulle attività economiche valide 14-19 aprile
> Leggi le decisioni del CdS su popolazione e over 65 valide 14-19 aprile
> Ticino: disposizioni del CdS su attività economiche in vigore dal 20 al 26 aprile

______________________________________

Coronavirus: comunicazioni di GastroSuisse
SITUAZIONE ancora CRITICA per la RISTORAZIONE: sondaggio GastroSuisse
L'industria alberghiera e della ristorazione ha subito un calo del fatturato a luglio a seguito di COVID-19. Gli esercizi nelle città hanno registrato un forte calo del fatturato rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Quelle nelle regioni lacustri e montane hanno registrato una riduzione relativamente minore. Per molte aziende di settore , la situazione rimane molto critica.
> Comunicato sondaggio GastroSuisse luglio 2020
> Dettagli sondaggio GastroSuisse luglio 2020
> GastroSuisse e UFSP: sostegno a mascherine su base volontaria

GastroSuisse chiede agli assicuratori di passare alla cassa

Ristorazione - I danni subiti da albergatori e ristoratori dovrebbero essere coperti dalle assicurazioni: è quanto chiesto dall’associazione di categoria.
> Presa di posizione GastroSuisse su assicurazioni

> Piano di protezione: comunicato stampa di GastroSuisse - 20200505
> Domande frequenti per il nostro settore (per ora in tedesco)
> Informazioni per il personale alberghiero (fonte Ufficio federale sanità pubblica)
> Servono misure drastiche (D): chiedete subito il lavoro ridotto

GastroSuisse: settore in ginocchio, persi già 382 milioni
> Leggi il comunicato 
> Le critiche di GastroSuisse al Consiglio federale
> Richieste ai politici: news-letter GastroSuisse 21 aprile 2020 (C. Platzer)
> GastroSuisse su discussione Consiglio Nazionale per riduzione affitti

GastroSuisse chiede agli assicuratori di passare alla cassa
Ristorazione - I danni subiti da albergatori e ristoratori dovrebbero essere coperti dalle assicurazioni: è quanto chiesto dall’associazione di categoria.
> Presa di posizione GastroSuisse su assicurazioni
> Assicurazioni: dura presa di posizione di GastroSuisse
> GastroSuisse: riapertura 11 maggio soggetta a restrizioni - Opportunità e sfide



CRITICHE DI GASTROSUISSE AL CONSIGLIO FEDERALE:
“NESSUNA PROSPETTIVA PER LA RISTORAZIONE”

Il Consiglio federale ha presentato oggi – 16 aprile 2020 - il suo programma di allentamento delle misure di contenimento. Ma non si è ancora espresso sulla data di riapertura dei ristoranti. Il settore è così lasciato nell’incertezza. GastroSuisse è molto delusa e non capisce perché il Consiglio federale abbia deciso di non offrire una prospettiva alla ristorazione, mentre molte aziende di altri settori potranno iniziare il ritorno alla normalità. "Abbiamo sempre insistito sul fatto che è il compito del Consiglio federale di decidere quando riaprire”, spiega Casimir Platzer, presidente di GastroSuisse. Egli, però, critica tuttavia questa non-decisione: "Con la mancata comunicazione, il Consiglio federale ci lascia nell'incertezza totale, che toglie qualsiasi prospettiva".
> 20200416 - Le critiche di GastroSuisse al Consiglio federale
______________________________________

Coronavirus: gruppo operativo turismo e prese di posizione del mondo turistico
Ticino Turismo ha istituito un gruppo di lavoro di cui fanno parte le quattro Organizzazioni turistiche regionali, le associazioni di categoria del turismo e
a cui partecipa anche la Divisione dell’economia. Quattro i principali obiettivi: monitorare l’evolversi della situazione, stimare gli effetti dell’emergenza sul settore, proporre possibili interventi e coordinare la comunicazione con tutti i partner.

> Scarica qui l'intero documento destinato ai partner

Ticino Turismo: ecco le risposte ai principali quesiti legati all’emergenza Coronavirus in Ticino
www.ticino.ch

Ticino Turismo: ecco altre informazioni per i partner
www.ticino.ch


Coronavirus – Il ramo del turismo chiede sostegno immediato
Da quando è iniziata l’epidemia in Europa e Svizzera molte aziende devono fare i conti con enormi perdite di fatturato. Un’indagine recente di HotellerieSuisse, ad esempio, ha rilevato che si teme un calo medio del giro d’affari del 45 percento per marzo e aprile. Il 91 percento degli intervistati constata inoltre una contrazione significativa delle nuove prenotazioni. Per attutire il colpo, il ramo chiede facilitazioni nel lavoro ridotto e misure immediate a sostegno della liquidità come prestiti senza interessi da erogare senza troppe formalità.

> Scarica qui il comunicato stampa
> Il turismo chiede a Berna un piano concreto 
______________________________________

PIANO PANDEMICO
Per altre info e per scaricare il Manuale per le aziende:
www.seco.admin.ch
______________________________________

#bentornati in Ticino.
I parlamentari invitano la popolazione
a trascorrere le vacanze in Svizzera
> 204 parlamentari di tutti i partiti hanno concluso la sessione d’estate con un appello al popolo svizzero affinché quest'estate scopra la Svizzera.
_______________________________________
> Ticino Turismo si rivolge oltre Gottardo: "Pronti ad accogliervi"
_______________________________________



Ecco la nuova campagna di Ticino Turismo. Il materiale è in 4 lingue e per le 4 regioni del Cantone, sia per comunicazione generale che per i social. Ristoratori, albergatori e altri potenziali interessati possono scaricare le foto e utilizzarle per la loro promozione! #ilTIcinoNONsiFERMA

> Rilancio Bellinzonese
Facebook
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese
Footer
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese
Instagram
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese


> Rilancio Locarnese
Facebook
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese

Footer
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese

Instagram
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese

> Rilancio Luganese
Facebook
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese

Footer
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese

Instagram
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese

> Rilancio Mendrisiotto
Facebook
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese

Footer
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese

Instagram
> Italiano
> Tedesco
> Francese
> Inglese

_______________________________________


Coronavirus:
“Se non ora quando? No cancellations”: mini campagna per albergatori e datori di alloggio




Chi ha un alloggio può utilizzare nelle e-mail con i loro clienti delle piccole foto (in 4 lingue) che li invitano a non cancellare le loro vacanze, ma a cambiare data. Qui troverete anche formati verticale più adatti ai social (Whatsapp, …). È un’iniziativa delle associazioni di settore e di TicinoTurismo. 

Procedura: cliccare sul link, una volta aperta la fotografia, tasto destro con il mouse sull'immagine e selezionare  "salva immagine con nome".

Scarica quelli per il Locarnese: 
> Italiano
> Inglese
> Tedesco
> Francese
Scarica quelli per il Bellinzonese: 
> Italiano
> Inglese
> Tedesco
> Francese
Scarica quelli per il Luganese:
> Italiano
> Inglese
> Tedesco
> Francese
Scarica quelli per il Mendrisiotto:
> Italiano
> Inglese
> Tedesco
> Francese
__________________________________

Crisi COVID-19: campagne Ticino Turismo
L’ATT (Agenzia Turistica Ticinese ) sta elaborando un piano d’azione suddiviso in tre fasi: crisi, ripresa e rilancio. Attualmente siamo ancora in piena crisi ed è dunque impossibile dare il via a una promozione proattiva e incisiva. Tuttavia, alcune iniziative sono già state lanciate e altre lo saranno nei prossimi giorni: “Bleibt zu Hause – Stay at home” e “Se non ora quando? No cancellations”.
> Campagne ATT marzo 2020: per saperne di più

__________________________________

Piano Marshall 2020 / proposte e richieste PLRT al Governo
> Campeggi: fanno proposte e chiedono allentamento
Il Partito liberale radicale ticinese ha scritto il 19 marzo al Consiglio di Stato e ai partiti di governo proponendo una prima serie di misure urgenti per aiutare la nostra economia. Un piano di misure concrete da applicare nel più breve tempo possibile, con lo scopo di dare risposte chiare ed efficaci alle nostre aziende: accesso facilitato a linee di credito, sostegno anche agli indipendenti e rinvio dei pagamenti delle fatture emesse dagli enti pubblici.
> Leggi il Piano Marshall 2020 / proposte e richieste PLRT
> Leggi richiesta PLRT misure immediate per aziende e indipendenti

__________________________________

 PIANI DI PROTEZIONE
> FAQ - Domande frequenti Piano di protezione dal 6 giugno COVID 19
> PIANO DI PROTEZIONE ristorazione e albergheria generale - Dal 6 giugno COVID-19 
> Schutzkonzept für das Gastgewerbe unter COVID-19
> Plan de protection sous COVID-19 pour l’hôtellerie-restauration
> La regola per la ristorazione sempre valida 

> Piano di protezione aziende alberghiere - Dal 6 giugno COVID-19 
> Piano di protezione Wellness SPA piscine - Dal 6 giugno COVID-19 
> Piano di protezione eventi per strutture alberghiere - Dal 6 giugno COVID-19

> Cosa fare per il nuovo Piano di protezione dal 6 giugno COVID-19?
______________________________________

APPROFONDIMENTI
> Piano di protezione: COSA CAMBIA dal 6 giugno COVID-19 
> Informazioni sugli allentamenti dal 6 giugno: ristoranti, turismo...
> Leggi le informazioni sull'allentamento delle restrizioni d'entrata dall'8 giugno
> Informazioni alle capanne e ai rifugi del Cantone Ticino

______________________________________

DOC DA SCARICARE
> Cartello concetto di protezione - Dal 6 giugno COVID-19
> Cartello A4 “Divertiamoci insieme in sicurezza” - Dal 6 giugno COVID-19
> Cartello allentamenti dal 6 giugno COVID-19
> Volantino in bianco per comunicazioni
> Foglietti raccolta dati clienti - Dal 6 giugno COVID-19
> Formulario autodichiarazione del dipendente - COVID-19
> Così ci proteggiamo: italiano
> Così ci proteggiamo: tedesco
> Così ci proteggiamo: francese
> Così ci proteggiamo: inglese
> Distanze tra i tavoli: A4 con disegni
> Numeri di telefono utili
______________________________________

VARIE

Il Cantone applica uno sconto del 30% sulla tassa sugli esercizi pubblici
Nell’ambito della stretta collaborazione tra GastroTicino e il Cantone avuta durante l’emergenza COVID-19, contrassegnata da reciproche informazioni e riflessioni sullo stato in cui versa il settore della ristorazione e albergheria, rendiamo nota una buona notizia.

Il Consiglio di Stato, su proposta del Dipartimento delle istituzioni e del Dipartimento delle finanze e dell'economia, ha deciso nella sua seduta odierna di applicare uno sconto del 30% sulle tasse annue pagate dagli esercizi pubblici.
> Leggi la decisione sulla tassa Esercizi pubblici ridotta
______________________________________

SEGNALAZIONE POSTI PER APRIRE: OBBLIGATORIA
Apertura: segnalazione del numero di posti interni ed esterni al Cantone (in vigore dall’11 maggio)

Il servizio autorizzazioni Esercizi Pubblici ha emesso una circolare che impone agli esercenti di allestire un piano indicante il numero di posti interni ed esterni.
Nella medesima circolare il servizio conferma che la tassa esercizi pubblici 2020 è sospesa.
> Formulario apertura ristorazione 11 maggio 2020
> Lettera Cantone: apertura esercizi pubblici 11 maggio 2020
______________________________________

LA NOTIZIA
IL 90% DI RISTORANTI E BAR LAVORA IN PERDITA

Sondaggio di GastroSuisse sulla prima settimana di apertura dall’11 maggio.
> Riassunto TIO sondaggio GastroSuisse
> Scarica il sondaggio GastroSuisse su prima settimana di apertura (F)
______________________________________

ATTENZIONE: COMPAGNIE ASSICURATIVE FURBETTE!
> Leggi il GastroDiritto sulle compagnie assicurative furbette!
> Ecco perché non vale la pena arrendersi all'assicurazione (esempio pratico)
______________________________________

OMBUDSMANN: COPERTURA DATA PER IL COVID
L'ombudsmann per le assicurazioni ha in data odierna (finalmente) pubblicato ufficialmente la presa di posizione
della perizia che impone alle assicurazioni la copertura per il COVID agli assicurati da epidemia. Quindi...
> Ombudsmann: copertura data per il COVID
> AXA non riconosce le perizie e quindi non paga
______________________________________

ASSICURAZIONI
Come procedere con le cavillanti compagnie assicurative
> Scopri i dettagli
Avete problemi con le assicurazioni? scriveteci una e-mail!
> Scopri i dettagli           
______________________________________

CORONAVIRUS: RIMANE VIETATO IL TURISMO DEGLI ACQUISTI
Disciplinati in modo esplicito il divieto di effettuare viaggi a scopo di acquisti nonché le disposizioni concernenti le multe.
> 20200416 - Rimane vietato il turismo degli acquisti
______________________________________

REGOLE PER LA RISTORAZIONE
E PIANI DI PROTEZIONE


PIANI DI PROTEZIONE VECCHI

> Piano di protezione per la ristorazione durante il COVID-19
> Schutzkonzept für das Gastgewerbe unter COVID-19
> Plan de protection sous COVID-19 pour l’hôtellerie-restauration
> Flyer regole per gestori 
> Promemoria interno sul Piano di Protezione 
> Consigli sul Piano di protezione COVID-19
> Non occorre appendere il Piano di protezione al muro
______________________________________

FAQ - DOMANDE FREQUENTI SUL PIANO DI PROTEZIONE
> Leggi
______________________________________

VECCHIO PIANO DI PROTEZIONE STANDARD PER ALBERGHI
> Leggi

VECCHIO PIANO DI PROTEZIONE PER STRUTTURE CON WELLNESS, PISCINE, SAUNE E ZONE SPA
>Leggi
______________________________________

VECCHIO - DECADE OBBLIGO DI RACCOGLIERE I DATI DEI CLIENTI 
> Raccolta dati cliente modificato Capitolo 10 PP
> Scarica formulario raccolta dati: è facoltativa ma la consigliamo
______________________________________

SEGNALAZIONE POSTI PER APRIRE
> Formulario apertura ristorazione 11 maggio 2020
> Lettera Cantone: apertura esercizi pubblici 11 maggio 2020
______________________________________

ESTENSIONE POSTI A SEDERE
> Leggi la lettera del Servizio autorizzazioni sull’estensione di posti 
> Leggi il GastroDiritto sull'estensione dei posti a sedere
______________________________________
                        
LAVORO RIDOTTO

Graduale abbandono misure COVID-19: LAVORO RIDOTTO
Il Consiglio federale ha deciso il 20 maggio 2020 di procedere al graduale abbandono delle misure COVID dell’assicurazione contro la disoccupazione di pari passo con il progressivo riavvio dell’economia.
> Graduale abbandono misure COVID-19: lavoro ridotto
> Dal 1° giugno aboliti alcuni diritti lavoro ridotto ILR - COVID-19

Lavoro ridotto anche se non si apre l’11 maggio: le regole
Un ristorante che per motivi plausibili NON ha potuto aprire l’11 maggio avrà ancora diritto al lavoro ridotto se potrà dimostrare che la riapertura dell’azienda sarebbe associata a perdite e comporterebbe un aumento del rischio di licenziamenti o una chiusura permanente.
Inoltre, è anche possibile rimanere chiusi per i seguenti motivi: se è oggettivamente impossibile conformarsi alle misure igieniche richieste o se l’azienda è accessibile solo in misura limitata (per es. perché è raggiungibile solo con mezzi di trasporto che devono ancora rimanere chiusi).
Un risultato che soddisfa GastroTicino e GastroSuisse, che ha emanato un comunicato stampa con le regole.

> Comunicato GastroSuisse lavoro ridotto dopo 11 maggio (francese)

> Lavoro ridotto e apertura 11 maggio OCST e associazioni
______________________________________

COVID-19 - VARIE

Emergenza24

www.emergenza24.ch

Buoni Helpgastro
www.helpgastro.ch


  
 
 
 
 
GastroTicino
via Gemmo 11
6900 Lugano
T 0041 91 961 83 11
F 0041 91 961 83 25
info@gastroticino.ch
Lu | Ma | Gi | Ve:
8.00-12.00 e 13.00-16.00
Mercoledì:
8.00-12.00
Chiuso i festivi
GastroTicino 2014
Legal Disclaimer - Credits