GastroTicino | Via Gemmo 11 | 6900 Lugano | T 0041 91 961 83 11 | info@gastroticino.ch
MENU

LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI 
RIGUARDO AL COVID-19

PIANO DI PROTEZIONE

> Piano di protezione per la ristorazione dall’8 novembre 2020 al 28 febbraio 2021 
> Fogli raccolta dati clienti

Nella Sezione Ufficio giuridico sono pubblicati i GastroDiritti che spiegano i vari provvedimenti. Li trovate anche nella pagina Facebook GastroDiritti. Leggeteli così da non sovraccaricare il Segretariato con domande cui già è stato risposto in modo chiaro per iscritto.

ULTIMA ORA

 

COME OTTENERE GLI AIUTI
PER I CASI DI RIGORE
AVVIO PROCEDURA IL 1° FEBBRAIO

Il grosso lavoro di GastroTicino e i contatti intensi con le autorità e in particolare con il Dipartimento finanze ed economia hanno permesso di poter ottenere aiuti e potervi dare alcune importanti anticipazioni
I soci di GastroTicino sono stati informati via e-mail. Chi non l'avesse ricevuta ci contatti.

Il 25 gennaio il Gran Consiglio ha approvato il messaggio che stanzia 75,6 milioni di franchi a favore delle aziende in difficoltà per la pandemia.
Dal 1° febbraio moduli online su
www.ti.ch/casidirigore.

> CASI DI RIGORE: Formulari e spiegazioni


ACCETTATE E ACQUISTATE
I BUONI GASTROTICINO!

GastroTicino ha lanciato sul mercato i buoni che aiutano i propri associati.

> Ecco come funziona “Ticino che… BUONO”


I BUONI DI GASTROMENDRISIOTTO

Sono pensati soprattutto per le aziende della regione, quale eventuale alternativa alle cene aziendali.
Per ulteriori informazioni o richiederli basta inviare una e-mail a info@gastromendrisiotto.ch.

 

Da sinistra: Gabriele Beltrami (direttore GastroTicino),
Roberto Pesare (direttore Emil Frey Noranco),
Massimo Suter (presidente GastroTicino).
TERRAZZE RISTORANTI RIAPERTE IL 22 MARZO E “FORSE” ANCHE I LOCALI AL CHIUSO?

Berna 24 febbraio 2021 - Il Consiglio federale ha confermato le aperture dei negozi e di altre attività il 1° marzo. La successiva fase di riapertura è invece prevista il 22 marzo e sarà preceduta dalla consultazione dei Cantoni a partire dal 12 marzo e dalla decisione del Consiglio federale il 19 marzo. Gli allentamenti ipotizzabili riguardano, fra l’altro, le manifestazioni culturali e sportive in presenza di pubblico in spazi circoscritti, l’obbligo del telelavoro, la pratica dello sport in locali al chiuso e la riapertura delle terrazze dei ristoranti. Per valutarne la fattibilità, il Consiglio federale si baserà su una serie di indicatori (vedi comunicato stampa). 
Se nelle settimane a venire la situazione epidemiologica dovesse evolvere favorevolmente, il 22 marzo il Collegio governativo potrebbe prendere in considerazione anche la riapertura dei locali al chiuso dei ristoranti, la ripresa di altre attività al chiuso e il ritorno all’insegnamento presenziale nelle scuole universitarie.
> 20210224 - Comunicato stampa Consiglio federale su riaperture 1° marzo e 22 marzo (terrazze)
> 20210224 - Flyer allentamenti 1° marzo
> 20210225 - Infografica regole Ticino dal 1° al 21 marzo 2021
> 20210225 - Flyer “Distanti ma vicini…” ARANCIONE

ESERCIZI DI RISTORAZIONE TRAMUTATI IN MENSE: LA PROCEDURA UFFICIALE

Abbiamo informato i soci via newsletter che il 25 febbraio 2021 l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha informato i Cantoni sulle condizioni alle quali possono autorizzare mense aziendali per chi lavora all’aperto. Le prescrizioni riguardano in particolare la possibilità per i ristoranti di aprire come mense aziendali tra le ore 11 e le ore 14 dei giorni feriali. L’accesso è riservato esclusivamente ai lavoratori del settore agricolo ed edile, nonché agli artigiani e a chi esegue lavori di montaggio. I datori di lavoro devono annunciare preventivamente i loro dipendenti e nei locali vige l’obbligo della mascherina, tranne quando si è seduti al tavolo. Devono essere rispettate le regole di distanziamento e anche registrati i dati di contatto di tutte le persone.
Sempre via newsletter abbiamo informato i soci sulla PROCEDURA DI NOTIFICA GIORNALIERA che gli esercenti interessati a fungere da mensa devono seguire, elaborata dal Servizio autorizzazioni, commercio e giochi.

IL PARLAMENTO ORA DEVE RIPRENDERE IL CONTROLLO!

Diversi Cantoni hanno già chiarito che la decisione del Consiglio federale di mercoledì non era né comprensibile né fondata su prove. Hanno quindi lasciato aperte le terrazze e hanno chiesto l'apertura dei ristoranti. GastroSuisse rafforza quindi il suo invito al Parlamento a riprendere il controllo durante la sessione della prossima settimana e autorizzare i ristoranti ad aprire per metà marzo.
> Comunicato GastroSuisse: il Parlamento riprenda il controllo

UN COLPO AL CUORE PER LA RISTORAZIONE E L’ALBERGHERIA:
IL DANNO È IMMENSO

GastroSuisse sulle decisioni incomprensibili del Consiglio federale
La decisione odierna di Berna di tenere chiusa la ristorazione almeno sino al 22 di marzo, “è un colpo al cuore dell'industria alberghiera e della ristorazione”. Il fatto che solo le terrazze possano essere aperte - ammesso e non concesso che lo siano - dal 22 marzo non è una soluzione pratica. “La decisione presa oggi dal Consiglio federale - sottolinea GastroSuisse - è assolutamente sproporzionata e aggrava il costante ridimensionamento del personale nel settore alberghiero e della ristorazione. Inoltre, si hanno effetti indiretti per i fornitori e l’insieme delle attività commerciali. Il danno è immenso”.

> 20210224 Comunicato stampa GastroSuisse su decisioni CF 24 febbraio
> 20210224 Intervento Massimo Suter conferenza stampa GastroSuisse 

Eppure era stato chiesto: DAL 1° MARZO OCCORRE RIAPRIRE!

In data 9 febbraio 2021 l'Unione Svizzera delle Arti e Mestieri (USAM) ha presentato una strategia e una chiara richiesta di riapertura delle attività economiche per il prossimo 1° marzo. In sostanza, il rispetto delle misure di protezione (distanze, mascherina, igiene delle mani), sommato al contact tracing, ai test a tappeto e alle vaccinazioni, dovrebbe permettere di porre fine alle limitazioni attuali. La Camera di commercio, dell'industria, dell'artigianato e dei servizi del Canton Ticino, quale associazione mantello dell’economia ticinese (GastroTicino è affiliata) e, al contempo, sezione ticinese dell’USAM, sostiene senza riserve tale richiesta. 
> Comunicato Cc-Ti riapertura il 1 marzo

IL TICINO SCRIVE A BERNA PER RIAPRIRE IN MARZO BAR E RISTORANTI
Il CdT ha reso noto che il Governo avrebbe messo a punto la lettera indirizzata a Berna. A grandi linee propone l'apertura per tutto il mese di marzo, ma solo fino alle 19. Per i ristoranti viene sollecitata l'apertura per l'intero mese di marzo, ma fissando il termine alle 22. In seguito, concessione per i bar fino alle 22 e per i ristoranti si passerà alla chiusura non oltre la mezzanotte. Seguiremo l'evolversi della situazione e vi informeremo.

Eppure era stato chiesto: L’ECONOMIA È STUFA: “SI DEVE RIAPRIRE”

I virus uccidono le persone,
i lockdown l'intera società.

GASTROTICINO
CON GLI IMPRENDITORI
Lettera aperta al Consiglio di Stato da parte delle principali associazioni dell’industria, ristorazione e commercio ticinesi. “Chiediamo al Consiglio di Stato di intervenire con la massima fermezza presso il Consiglio Federale per riaprire le attività produttive dal 1° marzo, nel pieno rispetto delle norme di distanziamento”.È più che un appello, che un grido d’allarme, quello lanciato l’11 febbraio 2021 tramite la lettera, firmata dai rappresentanti di Camera di commercio, GastroTicino, Unione professionale svizzera dell’automobile, Hotelleriesuisse, Disti e imprenditori a titolo privato. Nella lettera si afferma, tra l’altro, che “se si distrugge l’economia si distrugge anche il sistema sanitario e la convivenza civile”. La lettera, insomma, chiede di mettere fine alla “politica di chiusure indiscriminate quanto arbitrarie”.
> Leggi l’intera lettera inviata al Governo dal mondo economico (fonte CdT)

GASTRODIRITTI



ELENCO DEI GASTRODIRITTO:
LE INFORMAZIONI GIURIDICHE AI SOCI
 


> Tutti i GastroDiritti

Per esempio...
Come mangiano i clienti dei garni o dei motel?

> n. 1284 - GD - Clienti di garni e motel: come mangiano?

Pensieri economici e leoni da tastiera
Non fatevi influenzare da certi ciarlatani!
Interessante disamina dell'avv. Marco Garbani, responsabile dell'ufficio Giuridico di GastroTicino.
> n. 1210 - GD pensieri economici e i… leoni da tastiera e ciarlatani
> n. 1232 - GD pericoloso condividere post con insulti o illeciti

I SALARI MINIMI RESTANO INVARIATI NEL 2021

A causa della pandemia di Coronavirus i salari minimi del settore alberghiero e della ristorazione per gli anni 2020 e 2021 restano invariati ai livelli del 2019. Nel 2022 si prevede un aumento dello 0,2%. Lo hanno reso noto le parti sociali che hanno chiesto al Consiglio federale la proroga dell'obbligatorietà generale del CCNL sino a fine 2022.
> Scopri i dettagli
> Scarica il comunicato stampa salari minimi 2021
> Leggi il GastroDiritto su salari minimi cantonali e CCNL


RISTORANTI CON ASPORTO: INFO IMPORTANTI ANCHE CONTRO ASSEMBRAMENTI

Dopo la chiusura dal 22 dicembre al 28 febbraio 2021 di ristoranti e bar decisa dal Consiglio federale, diverse strutture della ristorazione tradizionale fanno servizio di asporto (take-away). Ecco informazioni e avvertimenti del Cantone contro gli assembramenti. Attenzione anche a carnevale!
> Ristoranti che fanno asporto: leggi le regole da rispettare
> n. 1265 - GD - Take away: riflessioni e... occhio agli assembramenti
> Ecco le note esplicative sulla trasformazione in take-away
> FAQ - Domande e risposte per i ristoranti che fanno asporto

VIVI IL TUO TICINO
Per aiutare i ristoratori a superare questo drammatico momento, GastroTicino ha collaborato con il Dipartimento Finanze ed Economia, l’Agenzia Turistica Ticinese e Banca Stato per una nuova iniziativa.

> Leggi come partecipare all'azione "asporto" di Vivi il tuo Ticino
> Pasti da asporto: concorso con ricchi premi

OBBLIGO DI ANNUNCIARE I POSTI VACANTI A PARTIRE DAL 1° GENNAIO 2021

GastroSuisse si è impegnata attivamente per garantire che una nuova definizione delle professioni - che offre una classificazione più precisa e più appropriata - entrasse in vigore il 1° gennaio 2020. Ciò ha ovviamente fatto in modo che per il 2020, quasi nessuna professione del settore alberghiero e della ristorazione fosse più soggetto all'obbligo di annunciare i posti vacanti. Purtroppo, la crisi del Coronavirus ha cambiato completamente la situazione: dal 1° gennaio 2021 quasi tutte le professioni del settore alberghiero e della ristorazione sono soggette all'obbligo di annunciare i posti vacanti.
> Leggi le spiegazioni del Servizio giuridico di GastroSuisse (F)
> Posti vacanti: comunicato completo

APP, MATERIALI E OFFERTE PER LA RISTORAZIONE

TRACCIAMENTO
Ecco alcune APP utili per la raccolta dei dati della clientela. 
> Scarica l’elenco delle APP

MASCHERINE E MATERIALI
Fornitori di mascherine, disinfettanti, divisori, sanificazione locali, servizi per delivery, take away... 

> Scarica elenco fornitori

OFFERTE PER LA RISTORAZIONE
Soprattutto durante la pandemia consigliamo di utilizzare prodotti ticinesi e privilegiare ditte ticinesi. 
Per consigli sull'offerta di piatti del territorio:
www.ticinoatavola.ch
Per trovare i prodotti ticinesi: www.ticinoate.ch.

UNILABS: test sierologico per ricercare gli anticorpi IgG contro il COVID-19 
> Sconto del 15% per i soci di GastroTicino 

NUOVI SITI DI GASTROTICINO, ATT E PARTNER: ECCO LE REGOLE PER ESSERCI

Promuovere il proprio locale, la propria attività e i propri eventi su internet è diventato ormai fondamentale per non correre il rischio di affogare nel mare dell’anonimato. Sempre più clienti, turisti e appassionati di eno-gastronomia, si affidano al web e ai telefoni di ultima generazione per orientare le proprie scelte. Non avere un sito internet o essere presenti sul web in modo inadeguato, crea perdite economiche e di immagine. Ecco perché da oltre un decennio i soci di GastroTicino sono inseriti gratuitamente sui siti:
- ristoranti.ch (motore di ricerca degli esercizi pubblici ticinesi)
- ticino.ch (AGENZIA Turistica Ticinese / OTR) 
- ticinoatavola.ch (iscriversi solo su ticinoatavola.ch)
e altri portali dei partner.

Se non figurate nei siti ATT e ristoranti.ch, scaricate il formulario di iscrizione da rispedire a GastroTicino,
via Gemmo 11, 6900 Lugano o via mail a media@gastroticino.ch
> Scopri i dettagli

PROGRESSO: 36 NUOVI CORSI NEL 2021

Basilea. - I collaboratori qualificati hanno migliori opportunità di carriera. Questo vale in particolare per la situazione attuale e la fase successiva.
I collaboratori che non hanno ancora conseguito un diploma nel settore alberghiero e della ristorazione hanno l’occasione di farlo ora. La formazione di base Progresso viene offerta per i settori specialistici Servizio, Cucina, Economia domestica e Gastronomia standardizzata. L’anno prossimo è previsto un numero maggiore di corsi per rispondere in modo flessibile alle esigenze dei diplomati e delle loro aziende. Le date dei corsi per l’anno 2021 sono disponibili da subito online su www.il-mio-progresso.ch e www.hotelgastro.ch.
> Leggi l'intera notizia sui corsi Progresso 

FORMAZIONE: SUSSIDI SUPPLEMENTARI SINO ALLA FINE DEL 2021 
I partner sociali nell’industria alberghiera e della ristorazione prolungano la propria offensiva per la formazione. Inizialmente era previsto di versare sovvenzioni supplementari fino a fine agosto 2021 a tutte le 38 formazioni e alle formazioni continue già sostenute finanziariamente tramite il CCNL. In seguito al perdurante lockdown questa offensiva per la formazione viene prorogata sino a fine anno. Durante questo periodo, sono assunte tutte le spese per le formazioni e formazioni continue iniziate quest’anno e che fanno parte dell’offerta già sovvenzionata. Inoltre, vengono aumentate sensibilmente le indennità per perdita di guadagno versate ai datori di lavoro.
> Tutte le info sui sussidi alla formazione

PIOGGIA DI STELLE SU LUGANO

La Guida MICHELIN Svizzera ha presentato la selezione 2021 con un record di ristoranti due stelle e la Stella Verde Michelin assegnata per la prima volta per una gastronomia sostenibile! Nonostante il contesto di crisi, questa nuova edizione conferma la ricchezza e il vigore della scena culinaria svizzera, che quest’anno si fregia – con grande orgoglio – di ben 24 ristoranti due stelle: un record mai raggiunto in precedenza nel Paese!
Anche il Ticino brilla con tre nuove stelle e la conferma degli attuali ristoranti stellati. 

Due stelle:

Ristorante Ecco (Hotel Giardino, Ascona).
Una stella
Principe Leopoldo (all'Hotel Villa Principe Leopoldo, Lugano). NUOVO
I Due Sud (Hotel Splendide Royal, Lugano). NUOVO
Meta (Palazzo Mantegazza a Paradiso). NUOVO
La Brezza (Hotel Eden Roc, Ascona)
Locanda Barbarossa (Castello del Sole, Ascona)
Galleria Arté al Lago (Grand Hotel Villa Castagnola, Lugano)
Locanda Orico (Bellinzona)
> Ecco tutte le notizie sulla Guida Michelin Svizzera 2021

ALCOL E GIOVANI: UNA RESPONSABILITÀ DI TUTTI

Radix Svizzera italiana promuove, in collaborazione con GastroTicino, la campagna “Alcol e Giovani: una responsabilità di tutti”.
> Scopri la campagna di Radix e GastroTicino

CAPITOLATO DI CONCORSO LOCAZIONE DEL RISTORANTE SAN GRATO A CARONA

Con questo concorso l’Ente Turistico del Luganese (locatore) si prefigge l’obiettivo di trovare un nuovo conduttore per l’esercizio del Ristorante San Grato a Carona, capace di dare continuità all’attività svolta per una quindicina di anni dal precedente conduttore (locatario), il quale ha saputo trasformare questo luogo in un punto di ritrovo molto apprezzato sia dai turisti sia dai luganesi. In particolare, sarà importante poter disporre di un’offerta di ristorazione adatta al contesto in cui è inserita.
Il nuovo ristorante San Grato, appena ristrutturato completamente, conserva il fascino del luogo in cui sorge.
Il ristorante dispone di 60 posti interni e 80 sulla terrazza coperta (tende).
Le offerte dovranno pervenire all’Ente Turistico del Luganese entro venerdì 2 aprile alle ore 14.40.
> Le informazioni per il bando di concorso del Ristorante San Grato

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Sei socio di GastroTicino e vuoi ricevere la nostra Newsletter?
Allora ti preghiamo di inviare a info@gastroticino.ch il tuo indirizzo e-mail,
specificando anche il numero di socio, nome del locale e paese. 
La comunicazione ai soci non avviene più in forma cartacea per posta,
ma ESCLUSIVAMENTE per via elettronica.
Grazie. 
CONTATTI

GastroTicino
Via Gemmo 11
6900 Lugano

T 0041 91 961 83 11
F 0041 91 961 83 25

info@gastroticino.ch
ORARI SPORTELLI

Lunedì
8.00-12.00 e 13.00-16.00
Martedì
8.00-12.00 e 13.00-16.00 
Mercoledì
8.00-12.00
Giovedì
8.00-12.00 e 13.00-16.00
Venerdì
8.00-12.00 e 13.00-16.00
Chiuso i festivi
   

© GastroTicino 2021