Coronavirus: decisioni della Confederazione

Graduale abbandono misure COVID-19: LAVORO RIDOTTO
Il Consiglio federale ha deciso il 20 maggio 2020 di procedere al graduale abbandono delle misure COVID dell’assicurazione contro la disoccupazione di pari passo con il progressivo riavvio dell’economia.
> Graduale abbandono misure COVID-19: lavoro ridotto
___________________________________________________________

COVID-19 - VIETATI ASSEMBRAMENTI DI OLTRE 5 PERSONE: SCATTANO LE MULTE
Berna, 20.03.2020 - Il Consiglio federale rafforza i provvedimenti di distanziamento sociale per prevenire un sovraccarico degli ospedali con casi gravi di malattia da Coronavirus. Nella sua seduta del 20 marzo 2020 ha deciso di VIETARE GLI ASSEMBRAMENTI DI OLTRE CINQUE PERSONE. Chi non vi si attiene rischia di incorrere in una multa disciplinare (chf. 100.-- a persona). 
> 20200320 - COMUNICATO STAMPA CONFEDERAZIONE (assembramenti)
___________________________________________________________

CANONE RADIOTELEVISIVO RIDOTTO DI 30 FRANCHI DAL 2021

Dal 2021 il canone radiotelevisivo scenderà dagli attuali 365 franchi a 335 franchi per tutte le economie domestiche di tipo privato in Svizzera. È quanto deciso dal Consiglio federale in occasione della sua seduta del 16 aprile 2020. Anche il mondo economico sarà sgravato. Con l'affinamento della struttura tariffale del canone a carico delle imprese, il 93 per cento delle aziende assoggettate pagherà meno. Inoltre, la SSR e le emittenti radiotelevisive locali e regionali che beneficiano di proventi del canone riceveranno un sostegno leggermente maggiore.
> 20200416 - Canone radiotelevisivo ridotto di 30 CHF dal 2021
___________________________________________________________


ARCHIVIO
Questi documenti sono qui pubblicati solo per ARCHIVIO

> L'11 MAGGIO RIAPRIRANNO ANCHE I BAR
___________________________________________________________

CORONAVIRUS: ESAMI FINALI DI TIROCINIO COORDINATI A LIVELLO NAZIONALE
Il Consiglio federale ha adottato la soluzione approvata dai partner della formazione professionale per garantire alle persone che finiscono il tirocinio quest’anno di conseguire il rispettivo titolo professionale.
> 20200416 - Esami tirocinio coordinati a livello nazionale
___________________________________________________________

Il Consiglio federale aumenta a 40 miliardi il volume delle fideiussioni per il sostegno in termini di liquidità

Berna, 03.04.2020 - In occasione della sua seduta del 3 aprile 2020 il Consiglio federale ha deciso di incrementare il programma di fideiussione per i crediti transitori COVID-19. A causa della forte domanda, l’Esecutivo sottopone al Parlamento un aumento dell’attuale credito d’impegno da 20 miliardi a 40 miliardi di franchi complessivi.
> 20200403 - Aumentate a 40 miliardi le fideiussioni 
___________________________________________________________

> 20200313 Ordinanza federale 2 Covid-19 del 13 marzo 2020

> Ordinanza 2 - Fase di transizione - Strutture ristorazione - 8 maggio 2020 
> Leggi l'Ordinanza della Confederazione 16 Marzo 2020
> 20200320 - COMUNICATO AIUTI ECONOMICI DELLA CONFEDERAZIONE 
> 20200320 - COMUNICATO STAMPA CONFEDERAZIONE (assembramenti)
> 20200320 - Aiuti economici Confederazione: riassunto OCST 
> 20200320 - Ordin. fed. assembramenti 5 persone e cantieri 
> 20200320 - Ordin. fed. aiuti cultura
> 20200320 - Ordin. fed. interessi mora e credito alberghiero 
> 20200320 - Ordin. fed. perdita guadagno 
> 20200325 - Comunicato stampa misure economia (2)
> 20200325 - Comunicato stampa crediti e fideiussioni solidali 
> Deroga per Cantoni in particolari situazioni di pericolo
> 20200403 - Aumentate a 40 miliardi le fideiussioni 

IL CONSIGLIO FEDERALE ALLENTA GRADUALMENTE I PROVVEDIMENTI CONTRO IL CORONAVIRUS
ECCO CHI POTRÀ APRIRE IN TRE FASI
PER LA RISTORAZIONE TEMPI LUNGHI: IN ESTATE?

Il 27 aprile 2020 gli ospedali potranno di nuovo effettuare tutti gli interventi, anche quelli non urgenti, e gli studi medici ambulatoriali, i parrucchieri, i saloni di massaggio e i centri estetici potranno riprendere la loro attività. Potranno inoltre riaprire i centri commerciali del fai da te e di giardinaggio, i negozi di giardinaggio e i fiorai. Per farlo dovranno tuttavia garantire la sicurezza dei clienti e dei lavoratori. Questo è quanto ha deciso il Consiglio federale nella sua seduta del 16 aprile. Se la situazione epidemiologica lo consentirà, l’11 maggio è prevista la riapertura delle scuole dell’obbligo e dei negozi. L’8 giugno saranno riaperti le scuole medie superiori, professionali e universitarie, i musei, i giardini zoologici e le biblioteche.
A seconda della situazione sanitaria, seguiranno le decisioni su ristorazione e grandi manifestazioni.

> 20200416 Berna allenta i provvedimenti anti COVID-19

> 20200313 Ordinanza federale 2 Covid-19 del 13 marzo 2020
___________________________________________________________
           
RISTORANTI E BAR CHIUSI !
Dalle 24.00 di sabato 14 marzo al 19 aprile 2020 
Il Consiglio federale proclama la "situazione straordinaria" e inasprisce ulteriormente i provvedimenti 
Berna, 16.03.2020 - Il Consiglio federale si è riunito oggi, 16 marzo 2020, in seduta straordinaria e ha deciso di inasprire ulteriormente i provvedimenti a tutela della popolazione e di proclamare la "situazione straordinaria" ai sensi della legge sulle epidemie. Fino al 19 aprile 2020 tutti i negozi, i ristoranti, i bar e tutte le strutture ricreative e per il tempo libero dovranno restare chiusi. Fanno eccezione i negozi di generi alimentari e le strutture sanitarie. La decisione di Berna, dunque, prolunga il termine di chiusura stabilito dal Governo ticinese il 14 marzo.

Dalla mezzanotte di oggi 16 marzo, saranno inoltre introdotti controlli anche alle frontiere con la Germania, l’Austria e la Francia. Per sostenere i Cantoni negli ambiti della sanità pubblica, della logistica e della sicurezza, il Governo ha autorizzato l’impiego di circa 8000 militari.

> Leggi l’intero comunicato
> Leggi l'Ordinanza della Confederazione 16 Marzo 2020 
> 20200320 Aggiornamento hotel, delivery, food-track 
  
COVID-19 - Così ci proteggiamo
COVID-19 - Lavoro ridotto e misure economiche
COVID-19 - GastroDiritto info giuridiche ai soci
COVID-19 - Risoluzioni, lettere soci - Autorità
COVID-19 - News - Progetti - Campagne promo
COVID-19 - Piano di protezione ristorazione
COVID-19 - Hot line e numeri utili
COVID-19 - Ticino che...BUONO
Assemblea straordinaria
Importazioni "fai da te"
Come friggere i cibi
Posti vacanti 2020
Finti malesseri al ristorante
Too Good To Go
Mangiami APP
Salari minimi
Lavoro nero
Nuovo Marchio Ticino
Nuovi presidenti Sezioni
Assemblea cantonale
Acqua Ticino a Tavola per i soci
Truffe
Prezzi Equi
Contratti collettivi nazionali
Concorso per i migliori maestri di tirocinio
Crostacei
IVA: modifiche 2018
Bancadati
Legge prostituzione
SSSAT
Videosorveglianza
 
 
 
 
GastroTicino
via Gemmo 11
6900 Lugano
T 0041 91 961 83 11
F 0041 91 961 83 25
info@gastroticino.ch
Lu | Ma | Gi | Ve:
8.00-12.00 e 13.00-16.00
Mercoledì:
8.00-12.00
Chiuso i festivi
GastroTicino 2014
Legal Disclaimer - Credits