Ecco il nuovo Marchio Ticino
Certifica l’origine ticinese dei prodotti locali collaborando con il turismo


Esempio di prodotti ticinesi con il nuovo marchio Ticino. (Foto Tipress)

Il Centro di Competenze Agroalimentari Ticino (CCAT), l’Agenzia turistica ticinese (ATT), la Commissione del Marchio Ticino e il Dipartimento delle finanze e dell'economia (DFE), hanno presentato di recente alla stampa il nuovo Marchio Ticino (marchioticino.ch). Marchio di provenienza, fondamentale per la comunicazione, che permette ai produttori e ai loro prodotti di trasmettere la garanzia di origine e genuinità verso il consumatore. Di proprietà del Cantone, il Marchio Ticino è gestito dal 1998 dall’Unione Contadini Ticinesi (UCT), e dal 2016 è associato ad alpinavera, organizzazione riconosciuta a livello nazionale che promuove e favorisce lo smercio di prodotti regionali. Da questa sinergia scaturisce l’abbinamento del marchio di provenienza ticinese con la dicitura regio.garantie.
A sottolineare quanto i prodotti ticinesi siano un’importante componente anche dell’offerta turistica, il CCAT ha collaborato con l’ATT, in modo da sviluppare il miglior posizionamento possibile per il marchio di provenienza dei prodotti. Si è quindi scelto di unire il marchio turistico dell’ATT con sotto la scritta regio.garantie,  creando così il nuovo Marchio Ticino.
Quella presentata i media è una delle iniziative per mezzo delle quali il CCAT si prefigge di sostenere la filiera agroalimentare ticinese, aiutandone i componenti a sviluppare le rispettive potenzialità. In quest’ottica il CCAT sta ponendo le basi per lo sviluppo di una “rete del territorio” che prevede la messa in rete di piccoli e medi produttori; una comunicazione mirata permetterà loro di incrementare la propria visibilità, e possibilmente cifra d’affari, sia sul territorio che oltre i confini cantonali, una nuova moderna accessibilità alle informazioni e, in futuro, un’ottimizzazione dei flussi logistici.
La rete del territorio, la cui promessa è racchiusa nelle parole “Ticino a te” (ti presentiamo i frutti del Ticino), include operatori specializzati nei settori della filiera agroalimentare ticinese (ticinoate.ch). Con “Ticino a te”, il CCAT vuol far conoscere meglio al consumatore, al turista e alla ristorazione (grazie a Ticino a Tavola), la vastità dell’offerta agroalimentare ticinese a marchio Ticino, il suo livello di qualità e i metodi di produzione rispettosi delle severe norme svizzere relative a uomo, ambiente e animali. Così facendo si preservano le tradizioni, i sapori e l’identità del territorio ticinese.

  
COVID-19 - Così ci proteggiamo
COVID-19 - Lavoro ridotto e misure economiche
COVID-19 - DOC da scaricare
COVID-19 - GastroDiritto info giuridiche ai soci
COVID-19 - Eventi, manifestazioni, sport
COVID-19 - Aziende, frontalieri, lavoro, commerci
COVID-19 - Decisioni CS - risto commerci scuole
COVID-19 - Decisioni Confederazione
COVID-19 - Risoluzioni, lettere soci - autorità
COVID-19 - Comunicazioni di GastroSuisse
COVID-19 - Gruppo operativo turismo
COVID-19 - News e progetti
COVID-19 - Eventi e rassegne annullati - rinviati
COVID-19 - Campagne turistiche
COVID-19 - Partiti, associaz, enti: richieste
COVID-19 - Piano di protezione ristorazione
COVID-19 - Hot line e numeri utili
COVID-19 - Ticino che...BUONO
Assemblea straordinaria
Importazioni "fai da te"
Come friggere i cibi
Posti vacanti 2020
Finti malesseri al ristorante
Too Good To Go
Mangiami APP
Salari minimi
Lavoro nero
Nuovo Marchio Ticino
Nuovi presidenti Sezioni
Assemblea cantonale
Acqua Ticino a Tavola per i soci
Truffe
Prezzi Equi
Contratti collettivi nazionali
Concorso per i migliori maestri di tirocinio
Crostacei
IVA: modifiche 2018
Bancadati
Legge prostituzione
SSSAT
Videosorveglianza
 
 
 
 
GastroTicino
via Gemmo 11
6900 Lugano
T 0041 91 961 83 11
F 0041 91 961 83 25
info@gastroticino.ch
Lu | Ma | Gi | Ve:
8.00-12.00 e 13.00-16.00
Mercoledì:
8.00-12.00
Chiuso i festivi
GastroTicino 2014
Legal Disclaimer - Credits