Due NO alle iniziative sull’AGRICOLTURA
SÌ all’iniziativa per la BICICLETTA



Il 23 settembre 2018, tre progetti che hanno conseguenze sull'industria alberghiera e della ristorazione, saranno sottoposti al voto della popolazione: l'iniziativa per la ristorazione equa e quella per la sovranità alimentare (Fair Food Initiative e Food Sovereignty Initiative) e l’iniziativa "Per la promozione delle vie ciclabili e dei sentieri e percorsi pedonali" (Iniziativa per la bici). Ecco le raccomandazioni di voto di GastroSuisse:
- NO all’iniziativa alimentazione equilibrata     
- No all’iniziativa per sovranità alimentare       
- SÌ all’iniziativa per le biciclette 
                
 
GastroSuisse raccomanda l’adozione della Votazione per le biciclette per le seguenti ragioni:

- ll progetto presentato per il voto completerebbe l'articolo costituzionale sui marciapiedi e sui sentieri con disposizioni sulle piste ciclabili. D'ora in poi la Confederazione assumerà un ruolo di assistenza per l'attuazione e il coordinamento anche per le piste ciclabili nei confronti dei Cantoni.
- Ciò consente un maggiore coordinamento nella pianificazione e migliora la rete di piste ciclabili che costituiscono la base per il ciclismo di qualità
- Le piste ciclabili stanno diventando sempre più importanti per il turismo svizzero. Il cicloturismo consente alle regioni turistiche di essere meno dipendenti dal tempo e dalle stagioni, contribuisce a rendere più redditizie le infrastrutture delle regioni turistiche.

GastroSuisse rifiuta entrambe le iniziative agricole (Fair Food Initiative e Food Sovereignty Initiative) per i seguenti motivi:

- La Fair Tade Initiative vuole rafforzare i requisiti ecologici e sociali per i prodotti e la vendita di cibo
- La Food Sovereignty Initiative mira a cambiare radicalmente la politica agricola e include divieti di importazione, tariffe più elevate e sussidi aggiuntivi
- Entrambe le iniziative si traducono in prezzi più elevati e limitano l’offerta gastronomica a causa dei divieti di importazione
- Le misure per dividere il mercato creano più burocrazia e aumentano i prezzi dei prodotti alimentari.

Allegato il comunicato stampa di GastroSuisse, che invita a propagandare il doppio NO alle iniziative agricole tra il proprio entourage. Sul sito web del comitato della campagna (www.initiatives-agricoles-non.ch), si trovano informazioni di dettaglio e sull’ordinazione del materiale sulla campagna.
I soci di GastroSuisse possono ordinare cioccolato gratis per i loro clienti; gli ordini possono essere effettuati direttamente al sig. Lucas Mayor, sindaco@fdp.ch.

  
Posti vacanti
Videosorveglianza
Bancadati
SSSAT
Acqua Ticino a Tavola per i soci
Réservé
Crostacei
IVA: modifiche 2018
Concorso per i migliori maestri di tirocinio
Salari minimi
Iniziativa agricoltura e bicicletta
Nuovo Marchio Ticino
Castagnamo
A scuola di energia!
 
 
 
 
GastroTicino
via Gemmo 11
6900 Lugano
T 0041 91 961 83 11
F 0041 91 961 83 25
info@gastroticino.ch
lunedì-venerdì
08.00-12.00 / 13.00-15.00
GastroTicino 2014
Legal Disclaimer - Credits