Info sul lavoro nero
Uno dei manifesti della campagna di sensibilizzazione
Il lavoro nero non è una questione di poco conto. Esso danneggia i singoli e la collettività. I lavoratori regolari vedono la loro posizione indebolita a causa di una concorrenza sleale, mentre quelli irregolari non beneficiano delle prestazioni previdenziali, sociali e assicurative previste dalle Leggi e dai contratti collettivi di lavoro. Alla collettività vengono sottratte, tramite l’evasione fiscale e contributiva, importanti risorse. Per migliorare l’intervento in questo settore, il 1° gennaio 2008 sono entrate in vigore la Legge federale concernente i provvedimenti in materia di lotta contro il lavoro nero, meglio conosciuta come Legge federale contro il lavoro nero (LLN), e la relativa Ordinanza (OLN). Questa nuova legislazione renderà più fluido e funzionale lo scambio delle informazioni e dei controlli all’interno dell’esistente rete di Autorità e di enti che sono già oggi coinvolti nella lotta al lavoro nero. In particolare, sono interessate alla nuova legislazione le autorità che si occupano dell’applicazione delle disposizioni in materia di permessi e di autorizzazioni nell’ambito del diritto degli stranieri, delle assicurazioni sociali e delle imposte alla fonte.
Un’ampia documentazione è a disposizione sul sito www.ti.ch/lavoro-nero